Missione Possibile Svizzera è un’associazione missionaria nata per sostenere progetti umanitari per garantire i diritti fondamentali alla vita, quali una sana educazione e scolarizzazione, cure mediche adeguate, rispetto della famiglia e libertà di pensiero. Desideriamo prevenire l’abbandono, l’abuso e lo sfruttamento dei bambini. Crediamo che investendo nelle nuove generazioni potremo migliorare la qualità di vita in diversi paesi. Attualmente collaboriamo con Missione Possibile Italia in Birmania, Cambogia, Laos e Haiti. Con solidarietà e cooperazione cerchiamo di prevenire l’abbandono dei bambini.Creiamo e sosteniamo strutture sanitarie e di prima accoglienza, consultori, scuole; supportiamo centri di sostegno per ragazze madri; forniamo strutture per aiutare i bambini di strada e le vittime di violenza, di abusi sessuali o della prostituzione; favoriamo attività di microcredito in aiuto a donne in difficoltà. Con il sostegno a distanza garantiamo la scolarizzazione, contribuendo così a combattere l’analfabetismo e a prevenire lo sfruttamento del lavoro minorile. L’impegno dei nostri sostenitori si traduce in programmi di educazione, istruzione e formazione professionale.

È ora possibile fare delle donazioni tramite l’app Twint.

Basta inquadrare il codice QR adiacente con lo smartphone e scegliere l’importo desiderato.  Grazie di cuore!

PROGETTO POZZI

Costruzione di 6 pozzi d’acqua nel villaggio Roong, provincia di Takeo, Cambogia

Circa il 25% della popolazione Cambogiana (4 milioni) non ha libero accesso ad acqua corrente e potabile. La diarrea è la seconda causa di morte naturale per i bambini sotto i 5 anni. Molte di queste morti potrebbero essere evitate se la popolazione avesse accesso all’acqua potabile. La sua disponibilità è quindi di fondamentale importanza: migliora la situazione sanitaria generale e ha effetti su molteplici aspetti del benessere delle persone, la loro salute, la loro produttività, il loro reddito, nascite più sicure, minore mortalità infantile, aspettativa di vita più alta e maggiore frequenza scolastica soprattutto delle bambine su cui grava il lavoro di raccolta e trasporto dell’acqua.

Le attuali fonti di approvvigionamento nel villaggio Roong sono: 4 pozzi (di cui però solo 1 eroga acqua potabile), cisterne che passano periodicamente e vendono acqua, raccolta dell’acqua piovana.

Per questi motivi abbiamo deciso di costruire 6 nuovi pozzi affinché circa 5’000-6’000 persone possano usufruire di acqua potabile gratuitamente.

l pozzi saranno dislocati in modo omogeneo lungo la strada principale del villaggio e saranno gestiti sotto la supervisione del nostro staff presente nel villaggio stesso.

UBICAZIONE DEI NUOVI POZZI
MISSIONE POSSIBILE SVIZZERA DESIDERA RINGRAZIARE DI CUORELA CITTÀ DI MENDRISIO E LE AZIENDE INDUSTRIALI MENDRISIO CHE HANNO VOLUTO SOSTENERE QUESTO PROGETTO GRAZIE AL CONTRIBUTO “UN CENTESIMO PER L’ACQUA”

Per noi è un onore e rappresenta il riconoscimento degli sforzi a favore della popolazione cambogiana profusi in questi 10 anni di esistenza. Grazie a questo generoso aiuto potremo migliorare la qualità di vita di moltissimi bambini e delle loro famiglie.

PROGETTI PUZZLE

Scopri questi due nuovi progetti che ci permettono di sostenere durevolmente la CLINICA MOBILE e la SCUOLA DI TAKEO, in Cambogia